Parte 2: Il materiale

Parte 2: Il materiale (scritto da Olivier Lafay) Prima di tutto, la parte che segue propone un materiale che vi porta comodità, una soluzione pratica. Ma numerosi praticanti si servono di mobili, sedie, barre di trazione fatte in casa o si allenano sui rami degli alberi, e i loro progressi non ne risentono minimamente. Servitevi di quello che vi circonda!

  • 2.1. Le parallele
  • 2.2. Le trazioni
  • 2.3. Piegamenti
  • 2.4. Tutto in uno

  2.1. Le parallele:  Il mio consiglio: piega degli asciugamani e posali sullo schienale di ogni sedia. Piegali varie volte per avere una presa veramente larga, una buona "base" per essere chiari. Durante le parallele, contrariamente a quello che molti credono, una presa larga (per le mani) preserva le articolazioni ed è il muscolo che recepisce il movimento. Presa larga per le mani: questo significa che le tue mani sono largamente aperte quando le posi sugli asciugamani (dato lo spessore di questi ultimi). Questo non c'entra con lo scarto tra le mani. Le mani largamente aperte assicurano una grande comodità di esecuzione. Con degli asciugamani, hai più stabilità (ho fatto delle serie lunghe di parallele con le stesse sedie). Puoi bloccare una delle sedie contro un muro. Non ho mai rotto una sola sedia facendo le parallele e vi posso assicurare che ho fatto gli affondi con ogni tipo di sedia (sedia da salotto, da cucina, da giardino, che mettevo una sopra l'altra quando erano troppo "molli"). Asciugamani o niente asciugamani? E' una questione di abitudine tra la sala e le sedie. Pieghi due asciugamani in due e poi ancora in due ecc, fino ad ottenere un buon spessore che piazzerai a cavallo sullo schienale di ogni sedia. La presa sarà più larga per via dello spessore degli asciugamani tra la tua mano e lo schienale. Questo dà sollievo alle articolazioni e permette di concentrarsi sui muscoli. Permette di avere un miglior equilibrio. Le tue articolazioni apprezzeranno la presa larga e progredirai più in fretta.

 

 Il Tretix : Insieme di 2 cavalletti assemblati a forma di X che vi permetteranno di fare delle parallele. Il Tretix serve a sostituire due sedie. Si può trovare su internet oppure in negozi di ferramenta. E' possibile consolidare il tretix (piuttosto fragile) fissando una cinghia intorno. Il tretix può anche servire ad altri esercizi come Ax, Jx, D, Kx, Qx:
Tetrix 1 par Machinator
Tétrix 2 par Machinator

 

I cavalletti Esempio: http://www.musculaction.com/forum/solut ... 33353.html   

Le sedie Prendete semplicemente 2 sedie robuste, con degli asciugamani sopra. 

 


2.2. Le trazioni:
Disponibili nei negozi di sport o sui siti di sport online: Iron Gym: Disponibile su Amazon Iron Gym Extreme: Disponibile su Amazon e Decathlon Barre a pressione: Diponibili su Amazon e Negozi Sportivi

Foto Iron Gym: Esempio di soluzione "fatta in casa": se avete due armadi abbastanza vicini, due cuscini e un'asta da tenda: 

  

 

Se non avete la possibilità di disporre di una sbarra per le trazioni, il Metodo Lafay dà degli esercizi sostitutivi (trazioni orizzontali). Potete farle come indicato dal disegno del libro, o semplicemente con l'aiuto di una scrivania o di un tavolo. Rassicuratevi: questi esercizi sono molto efficaci e la vostra schiena si svilupperà molto bene. 

 

2.3. Piegamenti: Push Up bar: L'interesse delle sbarre push-up: meno fatica sui polsi, e ampiezza maggiore. Non indispensabili. Se avete acquistato un Iron Gym potreste utilizzarlo anche come Push Up Bar: Potete ugualmente comprare degli sgabelli di plastica a basso costo, molto utili per effettuare i piegamenti del metodo (beneficiando di ampiezze interessanti). Altrimenti, utilizzate quello che vi circonda: sedie, mobili.. tutto fa brodo!

 

2.4. Tutto in uno:  Esistono dei macchinari che combinano le trazioni e le parallele (e push up).   Le sedie romane (nei negozi di sport e sui siti si sport online): Esempio di Sedie Romane